Caratteristiche dei materiali (muratura esistente)

La parte esistente della struttura, come accennato sopra, è costituita da mattoni pieni, assimilabile alla tipologia “Muratura in mattoni pieni e malta di calce” definita dalla Circolare 617/2009. Il livello di conoscenza LC1 non prevede l’esecuzione di prove distruttive sui materiali e le caratteristiche meccaniche della muratura si definiscono completamente attraverso la tabella C8A.2.1 della suddetta Circolare, in particolare, per le resistenze (fm, 0) si assumono i valori minimi riportati in tabella, mentre per i moduli elastici (E, G) i valori medi. Inoltre i dati di resistenza devono essere ulteriormente divisi per il fattore di confidenza che per LC1 vale 1.35. I parametri meccanici da considerare nel calcolo strutturale vengono riassunti nella Tabella successiva.

 

 

I parametri di resistenza non vengono divisi per il coefficiente di sicurezza m della muratura, in quanto si effettua l’analisi non lineari. In questi casi è possibile assumere direttamente i valori medi per le resistenze (vedi punto 7.8.2.2 del D.M. 14/01/2008).

 

Caratteristiche dei materiali (muratura di nuova costruzione)

Per il piano di sopraelevazione valgono le prescrizioni previste per i materiali di nuova costruzione (vedi punto 11.10 del D.M. 14/01/2008). I blocchi utilizzati hanno spessore di 30 cm, sono di tipo semipieno con foratura < 45%, idonei all’impiego anche per murature da realizzare in zona sismica, da mettere in opera con i fori verticali. Il peso specifico può essere valutato pari a 1300 daN/m3. La resistenza caratteristica del blocco è fbk = 8.0 N/mm2. Si assume una malta M10. In funzione della Tabella riportata nel punto 11.10.3.1.2 del D.M. 14/01/2008, interpolando tra i valori 7.5 e 10 di fbk, si ottiene la resistenza caratteristica a compressione (fk) della muratura pari a 4.66 N/mm2.

La resistenza a taglio di un elemento di nuova costruzione, si calcola attraverso la seguente relazione:

 

        fvk = fvk0 + 0.4 ∙ 0

 

per cui il dato che occorre conoscere per valutare tale resistenza è fvk0 (resistenza a taglio in assenza di carichi verticali). Dalla Tabella riportata nel punto 11.10.3.1.2 del D.M. 14/01/2008 in funzione della resistenza caratteristica del blocco (fbk) e della qualità della malta (M10) si ricava la resistenza fvk0 e vale 0.2 N/mm2.

 

I moduli elastici, normale (E) e tangenziale (G), sono ricavabili in funzione della resistenza caratteristica a compressione della muratura (vedi punto 11.10.3.4 del D.M. 14/01/2008). In definitiva, le caratteristiche meccaniche e geometriche del materiale di nuova costruzione, utilizzato per il piano di sopraelevazione, sono riassunte nella Tabella successiva:

 

 

Caratteristiche dei materiali (elementi in c.a.)

Le travi di fondazione sono realizzate con calcestruzzo Rck = 300 daN/cm2, armate con ferri longitudinali e trasversali di tipo FeB 32k. I cordoli di nuova costruzione (30 x 30) sono armati con 4 16 B450C con resistenza di calcolo pari a 3913 daN/cm2.

 

      << Elaborati di progetto        Dati geotecnici >>

 



domenica 25 febbraio 2024

tiranti in acciaio nelle costruzioni in muratura

muratura armata antisismica

Consolidamento edifici in muratura

consolidamento per edifici in muratura