Descrizione generale del manufatto

 

L’edificio oggetto di studio con struttura portante in muratura è stato realizzato negli anni 60 del secolo scorso. La destinazione d’uso è di civile abitazione. L’obbiettivo della committenza è quello di realizzare un ulteriore piano sulla struttura esistente. Il manufatto non ha alcun interesse di carattere storico per cui si ha più possibilità nella scelta delle tecniche di consolidamento da adottare.

La muratura di cui è composta la struttura è di tipo “Mattoni pieni e malta di calce” con spessore variabile da 30 a 60 cm (vedi elaborati grafici). Le condizioni del materiale sono buone (non sono presenti lesioni, degrado, ecc). Gli ammorsamenti agli angoli sono realizzati a regola d’arte. A quota solaio a tutti i piani sono presenti cordoli in c.a. con larghezza pari a quella del muro sottostante ed altezza pari a quella del solaio (21 cm). Tutti i cordoli sono armati con 4 16 longitudinali e staffe 8 ogni 20 cm. Le fondazioni sono di tipo trave rovescia in c.a. di altezza pari ad 80 cm e la cui larghezza è funzione dello spessore del muro soprastante. I solai sono di tipo latero-cementizi gettati in opera con tre travetti per metro, di larghezza pari ad 8 cm, cappa di 5 cm per un peso proprio complessivo pari a 285 daN/m2.

Si ricorda che per poter realizzare il nuovo piano occorre raggiungere la condizione di adeguamento (tutte le verifiche previste dalla normativa devono essere soddisfatte).

Visivamente l’edificio non presenta alcuna problematica, per cui si procede con la fase di calcolo per valutare se la struttura si presta a reggere un ulteriore piano.

Le coordinate geografiche del manufatto sono:

  • Longitudine: 16.0830
  • Latitudine: 38.4938

 

Elaborati stato di fatto

 



lunedì 13 luglio 2020

tiranti in acciaio nelle costruzioni in muratura

muratura armata antisismica

Consolidamento edifici in muratura

consolidamento per edifici in muratura